acquistare casaTutti sappiamo che l’investimento casa è il più difficile e consistente tra quelli che una famiglia media si trova ad affrontare durante tutto l’arco di una vita, non a caso negli ultimi anni si è registrato un aumento degli affitti, sopratutto per le giovani coppie, la categorie che solitamente riscontra più difficoltà a reperire una solida base di anticipo.
La situazione tipo è la seguente: c’è una casa che ci piace, il prezzo dell’immobile è X mentre la disponibilità economica di partenza è Y, solitamente è diverse decine di migliaia di euro inferiore ad X. A questo punto, andiamo a sommare altro tempo alla procedura d’acquisto, ovvero quello inerente l’accesso a servizi di finanziamento tramite il credito bancario, i famigerati mutui.

L’Ufficio Studi di uno dei principali gruppi immobiliari ha calcolato il numero di anni necessari per l’acquisto di un immobile in una grande città – dove è noto che i prezzi siano più alti – in corrispondenza al reddito.

In cima alla classifica svettano i tempi per l’acquisto della casa a Roma dove sono necessari 10 anni per arrivare al sospirato rogito; 8 anni per gli immobili in vendita a Milano; per gli appartmamenti a Napoli e Firenze bisogna invece aspettare 7 anni e mezzo circa. Torino e Genova si assestano su 5 anni e Bologna 6.

In fondo alla classifica troviamo Palermo dove sembra che, almeno a livello temporale, non sia così difficile comprare casa (4 anni necessari per l’acquisto) seguita a ruota da Verona con quattro anni e mezzo, e poi Bari con 5 anni circa.

Continua la tua lettura