Lampedusa alla Lega NordL’opinione pubblica nelle pubbliche settimane pare esterefatta: la destra ha vinto! Sembra di tornare indietro di un paio di anni, quando tutti erano sbalorditi per la vittoria di Prodi e fino a pochi giorni fa sembrava che nessuno lo avesse votato. Oggi è il contrario… sembra che tutti siano schifati dal successo di Silvio e Umbertone “Celoduro” Bossi nazionale.

Il fatto più eclatante però ha un nome. Si chiama Angela Maraventano. Classe 1964 e vicesindaco di Lampedusa. Cos’ha di particolare? E’ Senatrice della Repubblica per la Lega Nord, eletta in Emilia Romagna.

Ieri sera in televisione ho visto l’intervista. La sua lampedusità non è minimamente repressa. L’orgoglio per la sua isola è più forte che mai. E’ proprio il suo Lampedusa Pride è il responsabile del suo accanimento. Vedere la sua splendida isola decadere sotto i colpi dell’isolamento e dell’immigrazione l’ha portata a contattare qualsiasi forza politica, per poter migliorare la situazione. L’unica forza che ha risposto è stata la Lega Nord e con orgoglio le indossa il fazzoletto verde della Padania e sogna il tuffo nel Po!

Lampedusa schiacchiata dall’immigrazione. Bersagliata da migliaia di arrivi, soprattutto Libici, nel ponte del 25 aprile: mare calmo, tempo buono!!! Lampedusa che vorrebbe essere annessa alla provincia di Bergamo… speriamo non abbiano problemi con i dialetti.

Continua la tua lettura