La situazione economica delle famiglie italiane non sembra voler migliorare. Purtroppo infatti sono molti i lavoratori che a causa della crisi economica degli ultimi anni hanno avuto molte difficoltà. Le difficoltà hanno investito ovviamente tutti i liberi professionisti, gli artigiani e i commercianti che a causa di un giro di soldi sempre minore hanno visto decimati i loro clienti e quindi anche le loro entrate ma le difficoltà hanno investito in realtà anche tutti coloro che pensavano di aver ormai trovato un posto fisso perché molte ditte si sono trovate costrette a fare dei tagli al personale o addirittura a chiudere del tutto. Come era prevedibile un disastro economico di questa tipologia ha portato ad una diminuzione della richiesta dei mutui. La richiesta dei mutui aveva subito un calo davvero importante già all’inizio dell’anno ma durante il mese di maggio sembrava che ci fosse stata una ripresa. I dati che arrivano oggi però direttamente dal Crif parlano di una vera e propria sconfitta del mercato immobiliare, gli italiani non richiedono più i mutui per l’acquisto di una casa perché proprio non possono permetterselo.Secondo gli esperti del settore non dobbiamo aspettarci una ripresa in questa seconda parte dell’anno anche se arrivano dei consigli da tutti coloro che lavorano nel mondo della vendita degli immobili e da coloro che lavorano nelle banche. Nonostante la situazione economica non sia delle migliori sembra infatti che proprio questo sia il momento opportuno per acquistare casa e per aprire un mutuo. La cosa migliore da fare allora è navigare online alla ricerca delle offerte miglior, calcolare la rata del mutuo attraverso gli appositi form, prendere informazioni su tutte le eventuali agevolazioni previste e poi recarsi in banca per parlare faccia a faccia con i responsabili dell’area mutuo e cercare di scovare insieme a loro il modo migliore per aprirne uno.Sembra a prima vista un rischio, lo sappiamo bene, ma in realtà non è affatto così. I prezzi delle case sono calati molto e basta allora scegliere un immobile modesto che non sia troppo costoso e un mutuo a tasso fisso che ci offra la possibilità di sapere sempre con certezza l’ammontare della rata da pagare e il gioco è fatto.Affidatevi ad una delle molte banche italiane che offrono mutui pensati su misura per ogni situazione economica e vedrete che riuscirete anche voi ad acquistare la vostra prima casa e a far così risalire l’Italia dalla situazione di degrado economico che sta vivendo in questo momento.

Continua la tua lettura