Altre brutte notizie per il mercato USA, dopo la crisi dei mutui subprime anche il mercato dei portatili sta subendo una flessione.

Dell ha registrato un calo del 20% delle vendite rispetto l’anno precedente 2006, si suppone per difetti verniciatura di alcune cover o per difficoltà di reperimento di alcuni componenti o alla poca disponibilità dei nuovi XPS e Inspiron.
Anche Acer ha recentemente scoperto la sua flessione sul mercato addossando la colpa al bistrattato sistema operativo Vista. Attualmente Acer ed HP hanno rimesso in commercio i loro prodotti con licenza XP, per tutti i modelli usciti con vista è possibile fare il downgrade della licenza ad XP.

Rispetto alla fine del secondo trimestre del 2006 Dell aveva venduto 1,1 notebook mentre nel medesimo periodo del 2007 i notebook venduti sono 887.000 vale a dire un calo del 20%.

Via SoldiOnline.it

Continua la tua lettura