Sempre più fusioni nella seconda metà dell’anno ecco i tioli candidati

Anche il primo semestre di quest’anno è stato dominato da un’attenzione particolare rivolta al settore bancario, non solo in Italia ma a livello europeo, per via delle operazioni di fusione e acquisizione annunciate di recente, ma anche in vista di nuovi matrimoni che si potrebbero celebrare nei mesi a venire. Nell’ultimo commento dedicato proprio al tema delle concentrazioni bancarie, l’agenzia internazionale Moody’s si è espressa con molta chiarezza, affermando che il mondo delle banche nel Vecchio Continente sarà caratterizzato ancora da un vivace e crescente processo di consolidamento.

Le previsioni parlano di operazioni che offriranno vantaggi sul versante del debito, anche se non mancheranno alcuni risvolti negativi, che potrebbero portare ad un indebolimento del profilo del debito stesso…..

…..Guardando a Piazza Affari, per quanto i grandi istituti di credito abbiano già preso parte al processo di consolidamento, con poche eccezioni quali ad esempio Monte Paschi, ci sono ancora storie interessanti che vale la pena di considerare. ….

Via Trendo On Line – in PRIMO PIANO

Continua la tua lettura