In soli tre anni, i prezzi delle case solo salite di oltre un quarto e continuano a crescere: in particolare, per i capoluoghi si tratta di un aumento del 26,5% dal 2004 mentre per i comuni non capoluoghi l’incremento è stato del 23,2%. È questo il trend evidenziato dall’Osservatorio del mercato immobiliare pubblicato dall’Agenzia del Territorio e relativo ai primi sei mesi dell’anno. Dai dati, emerge che i prezzi delle case sono sempre in salita (+6,6%) mentre scende il numero delle compravendite nel settore residenziale del 3,4%.

Nel primo semestre dell’anno il volume delle compravendite nel settore
residenziale con 412.774 transazioni ha registrato un calo del 3,4% rispetto al
primo semestre del 2006 (il decremento comunque più contenuto rispetto agli
altri settori), mentre il volume delle compravendite complessivo è stato di
884.442 transazioni con una diminuzione pari al -3,9%, rispetto allo stesso
periodo dell’anno scorso. I dati fotografano «una inversione di ciclo già
preannunciata, che si riflette innanzitutto sulle compravendite e poi sui
prezzi, per i quali si assiste ad un lieve rallentamento del tasso di crescita,
che comunque resta positivo», ha sottolineato il direttore dell’Omi Gianni
Guerrieri.

Via Corriere

Continua la tua lettura