Con il petrolio che sta sfracellando l’economia mondiale, con i suoi continui aumenti che sta mettendo in ginocchio i consumatori italiani e non è facile riuscire a risparmiare sul pieno di benzina o diesel.

Adesso la benzina è a 1,483 euro al litro, mentre il diesel è a 1,479 euro al litro, la possibilità che entrambi superino quota 2 euro al litro non è così tanto remota, questa quota potrebbe essere realtà già verso la fine dell’anno o primi 2009, e noi italiani ci chiediamo: qual’è l’alternativa? attualmente ci sono 2 carburanti che costano meno, il Gas e il Metano, potrebbero essere una valida alternativa, ma hanno i loro contro e sono:

Gas: Essendo un derivato del petrolio, anche questo risente della quotazione del petrolio e conviene solo per macchine che consumano almeno 13/15 km/l.

Metano: costa meno di tutti, ma ha due difetti e sono la bassissima distribuizione in Italia di distribuitori a Metano, e per installare la bombola a metano abbisogna di almeno 2/3 di bagagliaio, quindi poco spazio per i bagagli, alla fine conviene solo per quelli che usano la macchina per andare a lavorare e fanno almeno 100 km al giorno.

Ergo, di alternative veramente valide non ce ne sono finchè le case automobilistiche non avranno creato una macchina elettrica che vada come a benzina e che consumi come una lampadina da 40 watt! Ma è pura fantasia!

Ancora rincari record per i carburanti. La benzina e’ salita a 1,483 euro al litro e il diesel a 1,479 euro al litro.

Vai agi

Continua la tua lettura