L’arrivo della nuova Fiat 500 non solo coinvolge il popolo italiano tutto (e il mercato estero), ma genera addirittura una flessione sul mercato automobilistico nazionale. La risposta dello Stato ha preso la direzione di una nuova rottamazione, che ha portato comunque buoni risultati.
Fiat, come Alinghi, rigonfia le vele e acquista sempre più rilevanza nel mercato automobilistico internazionale.

Anche i marchi Alfa e Lancia in crescita, con la casa sportiva che mira al mercato Nord Americano.

E domani è il grande giorno della 500!

Gli incentivi alla rottamazione spingono anche a giugno il mercato italiano dell’auto e compensano la frenata indotta dall’attesa della nuova 500 Fiat. Il mese scorso sono state immatricolate 226.o57 nuove vetture, con un incremento del l’8,03% rispetto al giugno del 2006. Sesto risultato positivo dall’inizio dell’anno, ricordano all’Anfia. E la crescita ha portato il totale delle consegne nel primo semestre a 1.416.273 unità, in progresso del 6,53% nei confronti dei primi sei mesi dello scorso anno.

via Il Sole 24 ORE.com

Continua la tua lettura