L’ABI promette più trasparenza per l’utenza delle banche.
Per chi vede l’estratto conto e nemmeno lo legge perchè nulla ci capisce, ora viene aiutato dall’ABI che con un documenti rivolto agli istituti di credito richiede più trasparenza, un estratto conto comprensibile, dati di costo confrontabili.

Ecco i punti essenziali del documento
– L’estratto conto facile e confrontabile
– Entro l’anno trasferimento automatico delle bollette
– Prezzi chiari per i prelievi bancomat
– In futuro consulenza a tutto tondo

A un anno dall’entrata in vigore della legge Bersani che ha abolito i costi di chiusura dei conti correnti, l’Associazione bancaria lancia ufficialmente una campagna per rendere più trasparente e semplice il rapporto con i clienti, compresi quelli che vogliono cambiare banca. Il progetto, dal titolo “Autoregolamentazione concertata”, prevede tre interventi a breve: l’arrivo dell’Indice sintetico di costo del conto corrente, il trasferimento automatico delle bollette e i Bancomat dal costo trasparente. Più in là anche la consulenza finanziaria a tutto tondo, basata però “sugli interessi del cliente”. Ci sono voluti un legge in vigore da un anno, e diversi autorevoli richiami – dal governatore Draghi, al presidente della Consob, allo stesso ministro del Tesoro – ma ora, finalmente, pare che le banche abbiano capito.

Via Economia – La Repubblica

Continua la tua lettura