Dal 31 Maimagesrzo 2014 le piccole e medie imprese hanno l’opportunità di richiedere finanziamenti agevolati per l’acquisto di beni aziendali (nuove attrezzature, macchinari, beni strumentali, impianti e piani di investimento). Queste imprese devono avere la propria sede operativa nella nostra nazione e devono risultare iscritte nel registro delle imprese, e potranno richiedere prestiti che vanno da 2.000 a 2.000.000 euro.  I finanziamenti agevolati messi a disposizione dalla Legge Sabatini 2014 costituiscono un’interessante opportunità di crescita perimprese e PMI proprio per andare incontro alla ripresa dalla crisi che ha colpito anche i cittadini.

E per questo motivo questi ultimi hanno a loro volta l’opportunità di poter scegliere online i prestiti a loro dedicati. Oggi, infatti, direttamente da internet, con pochi click, è possibile scegliere il miglior prestito personale online e valutare le migliori offerte di prestito personale confrontando le varie offerte, grazie al pratico form (vedi qui) e calcolandone il risparmio. Consultando i vari siti specializzati si potrà trovare un grande risparmio sia a livello economico che di tempo: acquistare in internet, infatti, fa risparmiare l’utente perché, come per altri acquisti online, le spese a carico del gestore sono minime rispetto alle vecchie agenzie su strada.

Per quanto riguarda le imprese, per procedere alla richiesta di agevolazione da Legge Sabatini, occorrono determinate condizioni:

  • L’impresa richiedente deve essere regolarmenteiscrittanel registro delle imprese;

  • L’impresa deve svolgere attività nell’ambito territorialeitaliano;

  • L’impresa non deve trasformare il suo scopo da lucrativo aliquidativoe né deve essere soggetta a procedure concorsuali.

Il finanziamento ha la durata di 5 anni e durante questo periodo di tempo i beni acquisiti non potranno essere ceduti a terzi. La procedura, inoltre, prevede delle ispezioni sin dal primo giorno di erogazione del prestito, per verificarne la veridicità e le buone intenzioni dell’imprenditore che ne ha fatto richiesta.

Continua la tua lettura