Finalmente il governo ha pensato ai contribuenti in difficoltà economica, ha approvato un disegno di legge che permette di creare un fondo di solidarietà per quelli che sono in difficoltà a pagare il mutuo della casa.Speriamo che serva a “tamponare” il problema, però per risolverlo bisogna che la BCE abbassi i tassi di interesse al più presto.

Il Consiglio dei ministri ha approvato un disegno di legge che, fra le altre cose, istituisce un fondo di sostegno a coloro che hanno difficoltà a pagare le rate del mutuo sulla casa.Lo riferisce il ministro per la Solidarietà sociale Paolo Ferrero, spiegando che il fondo avrà una dotazione iniziale di 5 milioni di euro.

Vai today.reuters

I provvedimenti adottati oggi dal CdMil Consiglio dei Ministri che si è riunito oggi ha approvato, tra l’altro: il disegno di legge collegato alla manovra finanziaria (su proposta dei Ministri della solidarietà sociale, Paolo Ferrero, delle politiche per la famiglia, Rosy Bindi, della salute, Livia Turco) che introduce nell’ordinamento disposizioni di rilievo per le persone non autosufficienti, nonché in materia di politiche sociali e a sostegno della famiglia.Vengono tra l’altro istituiti il Fondo per la lotta alla povertà estrema, per favorire iniziative di contrasto alle forme gravi di disagio ed emarginazione sociale anche delle persone senza fissa dimora, il Fondo di solidarietà sui mutui per l’acquisto della prima casa per sostenere i cittadini in difficoltà temporanea nel pagamento delle rate di mutuo per la prima casa, nonché la “carta della famiglia” per nuclei con almeno tre figli di minore età, che dà diritto a sconti sull’acquisto di beni e servizi, ovvero a riduzioni su tariffe, concordate con soggetti pubblici e privati che aderiscano all’iniziativa.

Vai helpconsumatori

Continua la tua lettura