Summers, ex segretario del tesoro americano lancia l’allarme, legato alla crisi dei mutui (mutui subprime) che ha sconvolto il mercato americano:

“A lanciare l’allarme dalle colonne del Financial Times e’ l’ex segretario al Tesoro Usa, Larry Summers, che ha richiamato le autorita’ ad un intervento urgente per fronteggiare i danni della crisi del credito globale. ‘Senza risposte politiche piu’ forti di quelle che abbiamo visto – scrive Summers – c’e’ il rischio che le conseguenze siano sentite per il resto del decennio e oltre’.”
via Repubblica.it | Finanza


E ancora aggiunge:

Sulla base dei dati delle ultime 6 settimane, credo che la probabilita’ sia aumentata e sarei sorpreso se non vedessimo un significativo rallentamento il prossimo anno
via Borsa Italiana


A quanto pare gli annunci fatti dal FED sono in pieno contrasto con quanto dichiara l’ex segretario. Una situazione atipica per l’America, in grado di rialzarsi sempre in tempi brevi dalla crisi economiche. Anzi, la sua repentinità nel cambiare le situazioni ha sempre creato gap nei confronti del vecchio continente, sempre meno reattivo alle problematiche.

Continua la tua lettura