Dopo il via libera dato ieri dai rispettivi consigli di amministrazione, le compagnie Suez e Gas de France hanno annunciato ufficialmente in mattinata la loro fusione, che dopo 18 mesi di trattative dà vita al quarto colosso del gas e dell’elettricità di tutta l’Europa per capitalizzazione sul mercato.

“I cda di Suez e Gaz de France hanno approvato domenica sera, 2 settembre, il progetto di fusione che farà nascere un colosso del gas e dell’energia da 72 miliardi di euro di ricavi e da circa 90 miliardi di capitalizzazione. Si chiamerà Gdf Suez e sarà la quarta società al mondo nel settore gas-elettricità. Lo precedono Gazprom (Russia), Edf (Francia) e Eon (Germania).”

Il primo ministro Francois Fillon si è rallegrato stamani della creazione in Francia di un «secondo gigante dell’energia» dopo EdF che sarà «terzo o quarto a livello mondiale»: «È una bella operazione» che consentirà alla Francia «di strutturare il mercato dell’energia in Europa».

«Il settore pubblico deterrà circa il 40% del nuovo gruppo. Il 40% di GdF Suez è meglio del 70 o 80% di GdF» ha detto Fillon, che ha aggiunto alla futura partecipazione diretta dello stato nel nuovo gruppo anche quella della Caisse des Depots et Consignations.

Via www.ilsole24ore.com:

Continua la tua lettura