Il presidente della Piaggio, Roberto Colaninno, conferma le previsioni in casa Piaggio: dati confortanti, raggiungimento degli obiettivi. Un regime costante e soddisfacente di crescita.

“‘I dati dei primi 9 mesi, che io considero eccellenti per la Piaggio, mostrano una crescita sia a livello di fatturato che di Ebitda, una forte riduzione dell’indebitamento ed un aumento della pressione fiscale’ che ha penalizzato l’utile netto. ‘Sono molto soddisfatto’.”

via Borsa Italiana
Non perde nemmeno questa volta però l’occasione di indicare problematica la pressione fiscale italiane, che tende a strozzare i risultati delle aziende, gravando pesantemente sugli utili.

“Siamo cresciuti ancora – ha spiegato Colaninno – ma sul risultato hanno pesato moltissimo le tasse”.

via antenna3

Una situazione purtroppo che sta colpendo a 360° l’economia italiana, causando costanti rialzi dei prezzi, assolutamente deleteria per l’economia nazionale. Le peggiori previsioni sono quelle di un aumento continuo della divergenza tra poveri e ricchi e l’aumento dell’inflazione.

Continua la tua lettura