Se l’Italia non cresce, economicamente perlando, rischiamo che l’inflazione cresca ancora di più e di contro avremo più tasse.
Oggi ha raggiunto +0,4% rispetto al pil europeo che è di 0,9%, siamo ultimi e non facciamo nulla per migliorare la situazione.

Il Pil dell’area Ocse è salito dello 0,9% nel terzo trimestre dell’anno, accelerando la dinamica segnata nel secondo trimestre quando era cresciuto dello 0,6%.
Lo riporta l’Ocse nel suo aggiornamento della crescita dei paesi dell’organizzazione. L’Italia, resta fanalino di coda con una crescita nel terzo trimestre di solo lo 0,4% contro lo 0,1% del trimestre precedente. Nel confronto
annuo la crescita è stata del 2,9% nell’Ocse contro il 2,5% del trimestre precedente e dell’1,9% in Italia contro l’1,8% precedente.

Vai news.kataweb
Vai teleborsa

Continua la tua lettura