Da dove arrivano i soldi per la copertura finanziaria del taglio dell’ICI?? Presto detto, ecco l’elenco completo:

  • Promozione e adeguamento del trasporto pubblico locale (-353 milioni nel triennio 2008/2010, -113 milioni nel 2008);
  • Incentivi all’occupazione dei lavoratori socialmente utili (-165 milioni in tre anni);
  • Ammodernamento della linea ferroviaria Roma – Pescara (-162 milioni in tre anni);
  • Forestazione e riforestazione (-150 milioni in tre anni);
  • Promozione dello sport di cittadinanza (-95 milioni);
  • Potenziamento “autostrade del mare” (-77 milioni all’anno da qui al 2010);
  • Ammodernamento della rete idrica nazionale (-70 milioni in tutto, -30 milioni nel 2008);
  • Inclusione sociale degli immigrati (-50 milioni);
  • Sviluppo della banda larga (-50 milioni);
  • Copertura dei danni agricoli in Sicilia (-50 milioni);
  • Risorse per gli eventi sismici del 2002 (-48,8 milioni);
  • Fondo ordinario per le Università (-48 milioni);
  • Demolizione degli ecomostri (-45 milioni dal 2008 al 2010);
  • Ammodernamento dei sistemi di trasporto urbano (-36 milioni fino al 2010);
  • Potenziamento dell’informatizzazione pubblica (-31,5 milioni fino al 2010);
  • Recupero dei centri storici (-30 milioni);
  • Formazione artistica e culturale (-27 milioni);
  • Accordi aziendali e territoriali per la stabilizzazione dei lavoratori precari (-25 milioni);
  • Stanziamenti per le isole minori (-20 milioni all’anno per tre anni);
  • Piano contro la violenza sulle donne (-20 milioni),
  • Passaggio al digitale terrestre (-20 milioni);
  • Piano nazionale sulla sicurezza stradale (-17,5 milioni);
  • Piano per le Regioni con elevato deficit sanitario (-14 milioni);
  • Trasporto “verde” nei centri storici (-12 milioni);
  • Biotecnologie e Filiere OGM Free (cifra relativamente bassa).

La nuova era Tremonti…

Continua la tua lettura