L’alitalia recupera posizioni, sulla base di alcune indiscrezioni di tipo giornalistico che darebbero Air One interessata alla compagnia di bandiera, con tanto di offerta alla mano.

Inoltre:

Sale Intesa San Paolo (+1.6%) dopo il raggiungimento dell’accordo con l’Ente CR Firenze per l’acquisizione del 40.3% della banca gigliata, cui seguirà a gennaio un’opa obbligatoria sul flottante. È inoltre atteso a giorni il verdetto della Banca d’Italia in merito alla richiesta della Carlo Tassara di Romain Zaleski di salire oltre il 5%: la società del finanziere franco-polacco è attualmente il quarto azionista di Intesa San Paolo con il 4.95% del capitale. Rimbalza Saipem (+1.6%) grazie ad un report di Jp Morgan: l’investment bank americana ha una visione positiva sul titolo dopo i dati trimestrali e le ultime commesse acquisite. Raccomandazione overweight confermata e prezzo obiettivo incrementato da 25 a 30.5 euro. Sale Eni (+1.2%) che stamattina ha rilasciato i dati del secondo trimestre: l’utile netto si è attestato a 2.22 miliardi di euro, in flessione dell’11% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, un risultato migliore del previsto secondo Merrill Lynch. Forte rimbalzo per Beni Stabili (+7.1%), capace di recuperare buona parte delle massicce perdite registrate ieri nel finale di seduta.

Via Trend Online

Continua la tua lettura