Segui Trading Italia anche via RSS
Raccogliamo dal web gli articoli più interessanti su trading, mutui e finanziamenti e non solo. Articoli sul mondo politico, sul mondo economico e sulla sicurezza online. Ogni articolo riporterà la fonte per consentirti di approfondire online.
Segui Trading Italia anche via RSS. Non sai cos'è l'RSS?

March 5th, 2008 - 14:26

Il canile costa troppo, uccidiamo i cani dopo 1 anno! Proposta del comune di Vivaro (PN).

Articolo scritto da Franco Milani


Il comune di Vivaro della provincia di Pordenone, per abbattere i costi del canile muncipale, ha proposto di sopprimere i cani randagi dopo 1 anno di “permanenza” in modo da poter dimezzare i costi, a loro dire, alti!

Se siamo arrivati a questo punto, vuol dire che non c’è più rispetto per nessuno, neanche per gli animali, ormai la società attuale è sempre più soggetta al dio denaro a discapito dei rapporti umani e non!

Tutti sanno che il cane è il migliore amico dell’uomo, ci tiene compagnia, ci riempie di coccole, insomma è indispensabile per l’essere umano, questa proposta choc non ha considerato tutto questo, anche se sono cani randagi e non li vuole nessuno, sono sempre animali da curare!

Spero che questa proposta venga cestinata e che non abbia proseliti da nessuna parte, anzi dovremmo fare una proposta di adottare un cane a distanza, in modo che possano ricevere le migliori attenzioni!

“Cani randagi nel mirino: a lanciare una proposta choc è un Comune della Destra Tagliamento, Vivaro (un migliaio di abitanti) che ha chiesto alla Regione di poter abbattere i randagi “custoditi” nei canili dopo un anno senza prospettive di affidamento. Ma l’iniziativa potrebbe anche estendersi se altri paesi della provincia dovessero seguire la stessa strada. In pratica l’altra sera nel corso del consiglio comunale è stato approvato un ordine del giorno che chiede all’amministrazione regionale una deroga alla legge 39 del 199 che cercava di combattere il andagismo e istituiva l’anagrafe canina. La proposta è del capogruppo di minoranza di Vivaro, Walter D’Agnolo che l’ha motiva con le gravi difficoltà economiche dell’ente.”

Tags: , , , ,

Altri articoli interessanti

10 Commenti to “Il canile costa troppo, uccidiamo i cani dopo 1 anno! Proposta del comune di Vivaro (PN).”

  1. Anonymous Ha detto:
    March 5th, 2008 at 4:04 pm

    Leggere certi articoli,scaturiti da cervelli pensanti(?) fa veramente impressione.
    Come si può pensare una simile atrocità?
    Anche se assolutamente ininfluente mi piacerebbe sapere di quale colore è la giunta del comune di Vivaro.
    E poi mi chiedo e chiedo: quanti cani ospita il canile? e quanti soldi pubblici sperperano i “signori” politici di quel paese che non riescono a far fronte alle spese del canile? sarebbe interessante conoscere tali numeri.
    Sono la padrone di un cane di poco più di anno che,nonostante sia abbastanza vispo,direi quasi aggressivo e nonostante mi comporti sacrificio farlo uscire per i suoi bisogni (debitamente raccolti da terra) mai penserei a simili drastiche misure.
    sefirot2

  2. Anonymous Ha detto:
    March 7th, 2008 at 11:42 am

    Dico solo una cosa ai cosiddetti amministratori del comune di Vivaro: VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA!
    Non mi interessa sapere di che colore politico siano codesti personaggi “cerebrolesi”.
    Per quanti soldi volete sporcarvi le mani: 10000€ ??? Vergognatevi. Quanti soldi sprecate ogni anni per cavolate, clientelismi, ecc. Una soluzione alla questione soldi : tagliamo un pò di soldi agli stipenti degli assessori, o addirittura togliamo un assessore, tanto per un comune piccolo come Vivaro bastano 2-3 assessori, gli altri sono solo posti politici; e che ne dite ance di eliminare qualche posto da consigliere comunale!! Tanto di qualche posto in meno nessun cittadino se ne accorgerà.

    Amministratori di Vivaro, vergognatevi e basta!!!
    Sempre la stessa storia: forti con i deboli, e deboli con i forti!!!

  3. Anonymous Ha detto:
    March 9th, 2008 at 2:49 pm

    DICO NO NO NO!
    Che schifo di mondo!
    Non ho altre parole.
    Queste sono le cose ke mi fanno amare sempre di più gli animali e meno gli uomini.
    Marnu

  4. Tenedotante Ha detto:
    May 13th, 2008 at 5:03 pm

    Uccidere un essere vivente (foss’anche un animale) è segno di barbarie. Equivale ad uccidere un uomo indifeso o ammalato. Un avviso per le persone con handicap di quel Comune, attenti! I prossimi ad essere ammazzati (per risparmiare) potreste essere voi. Auguri.

  5. othello Ha detto:
    July 21st, 2008 at 9:03 am

    Quando si toccano interessi economici ogni mezzo è lecito, e ogni proposta accettabile.

    In che schifo di società stiamo vivendo oggi? Per risparmiare dei soldi diventa lecito uccire anche le vittime dell’incuria dell’uomo.

    Si, perchè ad esempio i cani abbandonati e quindi portati in un canile non sono un “problema”, sono vittime dell’inciviltà di chi li ha lasciati soli dopo aver goduto del cucciolo.

    Quindi…veramente pensano di uccidere la vittima? E al carnefice cosa mai farebbero?

  6. MI VERGOGNO PER QUEL SINDACO CHE PERMETERA,QUESTA LEGGE-NON SO IN CHE SCHIFO DI MONDO VIVIAMO-PER NON AMARE GLI ANIMALI.IO MI VERGOGNO DI ESSERE ITAGLIANO IO VORREI CHE IN QUESTO MONDO DOVE C,E TANTO ODIO TRA UMANI CI SIA ALMENO AMORE PER I NOSTRI AMICI ANIMALI CHE VOGLIONO SOLO AFFETTO.

  7. Le cose non sono bianche o nere, ci sono più di 16 milioni di colori…..
    che dire, se un comune come quello dove abito io di 15.000 abitanti, con un canile privato con un centinaio di cani, vengono spesi 150.000 euro all’anno!!! e in città si vedono sempre randagi. Quindi, onestamente parlando,
    quanti abitanti del posto, secondo voi vogliono spendere questi soldi, ogni anno per cani randagi, e il comune è sempre in deficit…. i cittadini pagano sempre più tasse e i cani randagi aumentano————- in tutto questo ambaradan chi va bene?????? i proprietari dei canili

    quindi la stragrande maggioranza delle persone non spenderebbe più neanche un centesimo per questi randagi
    ma rimane una percentuale che invece è a tutela di questi “sfortunati animali (perchè in fondo la colpa non è loro)” ovvero animalisti, ambientalisti, amanti di animali…… allora, carissima percentuale di amanti di animali/animalisti ecc…. CRESCETEVELI VOI QUESTI CANI, FATE FINTA CHE E’ UN HOBBY METTETE MANO AL PORTAFOGLI E PAGATE…. OPPURE ANDATE IN GIRO PER RISTORANTI A RACCOGLIERE SCARTI, E VE LI GESTITE COSI’……………….. NESSUN COMUNE SPENDE UNA SOMMA SIMILE A QUELLA CHE SPENDE PER I RANDAGI, PER ALTRE COSE COME PER ESEMPIO TUTTI I BAMBINI CHE NON POSSONO MANGIARE, TUTTI I GENITORI CHE NON POSSONO PAGARE GLI ABBONAMENTI PER L’AUTOBUS DEI FIGLI O ALTRO……

    Per cortesia, siamo arrivati in un punto di non ritorno, una volta l’uomo era l’uomo, e l’animale era l’animale, oggi è uno schifo, gente che bacia cani, cani che mangiano nel piatto dei proprietari, gatti che leccano il viso dei proprietari, trasmettendo micosi, funghi e altre malattie della pelle, ma tanto non si toccano………

    bravo signor sindaco, potrei anche non condividere totalmente la decisione, ma LEI HA AVUTO IL CORAGGIO DI FARE COSE CHE TANTI ALTRI SINDACI VORREBBERO FARE, MA NON HANNO IL CORAGGIO DI FARE, O DIRE……..

    BRAVO SINDACO, VENGA A GOVERNARE DA NOI…….
    LA VOTEREBBE TUTTO IL PAESE,
    CHE IN DIECI ANNI AVREBBE RISPARMIATO 1.500.000 EURO

    SI POTREBBE PER ESEMPIO ELIMINARE LA TARSU

    O CREARE LAVORI SOCIALI

    O ALTRE COSE……

    NO . DOBBIAMO DARLI AI CANI…

    MA QUALCUNO HA MAI CHIESTO ALLA GENTE COME VOGLIONO
    DESTINARE I SOLDI PUBBLICI?
    NO…..

    E ALLORA DIAMOLI AI CANI.

  8. Certo Ciccio! Perchè darli ai cani i soldi quando i politici potrebbero pagare alberghi per portare donnette con i soldi dei cittadini.
    Hai ragione ci sono molte sfumature e lo schfo non è che un uomo baci il suo cane ma che ai giorni nostri l’unica soluzione che un politico sappia trovare è la morte! Un animale non è un hobby! E’ una vita e come tale va trattata.
    Auguro a te e al signor sindaco la stessa sorte di quei poveri cani. E come loro entro un anno.

  9. son d’accordo che non a tutti fa piacere spendere soldi x mantenere esseri di cui non gli frega un tubo.
    Ma a me non frega na mazza di mantenere coi miei soldi i rom e pagare la loro corrente elettrica luce e tutti i loro campi e allora che si fa? gassiamo i rom o eliminiamo i cani?

  10. Creare “lavori sociali”? Che roba è? Nel 2010? Codesta idea dei rom però non è da sottovalutare, elisa..

Rispondi al post