istat

Sulla base dei dati pervenuti, l’Istituto nazionale di statistica stima che l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettivita’ (NIC), relativo al mese di aprile 2008, presenti una variazione di piu’ 0,1 per cento rispetto al mese di marzo 2008 e una variazione di piu’ 3,3 per cento rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. E’ quanto rileva l’Istat.In base alla stima provvisoria, l’indice armonizzato dei prezzi al consumo (IPCA) registra nel mese di aprile una variazione di piu’ 0,5 per cento rispetto al mese precedente e una variazione di piu’ 3,5 per cento rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

Sono i beni alimentari a spingere i prezzi. Ad aprile, sulla base della stima Istat, gli alimentari hanno registrato un aumento dello 0,5% rispetto a marzo e del 5,5% rispetto a marzo 2007. A correre sono i prezzi dei prodotti lavorati, con un picco della pasta che ha segnato un +18,6% su base tendenziale.

Fonti parziali:
AdnKronos
Ansa
Istat

Continua la tua lettura