Articoli di Davide Piacenza

Aspirante giornalista e redattore di contenuti per il web. Mi occupo di politica, società, economia e tecnologia. Il mio blog personale, costantemente aggiornato, si trova su misonopersoilblues.net

 

Fornero: “Il posto di lavoro non è un diritto”

In queste ore si parla molto di una dichiarazione attribuita al ministro del Welfare, Elsa Fornero, la quale in un’intervista al Wall Street Journal avrebbe detto “Il posto di lavoro non è un diritto”. Ma la titolare del dicastero del Welfare è anche tornata sulla riforma del lavoro, giudicandola non perfetta ma buona per coloro […]

Il Times contro Monti

Quello che un tempo era un idillio ormai sembra un lontano ricordo: il supporto riservato al premier Mario Monti dalla stampa internazionale (a incominciare da quella britannica) sembra essere giunto al capolinea. Addirittura il Times – storico quotidiano londinese – è passato dalle lodi all’esecutivo dei tecnici a frasi taglienti quali “Sono meglio le elezioni […]

La riforma del lavoro sarà legge prima di fine mese

La riforma del lavoro, tanto dibattuta e da mesi oggetto di aspre polemiche fra i sindacati e il ministro del Welfare Fornero, può diventare realtà entro il 28 giugno: sia le massime cariche del Pd che quelle del Pdl si sono pronunciate favorevolmente nei confronti dell’approvazione rapida del disegno. Il Pd, dalla sua assemblea di gruppo, fa […]

Il G20 in Messico: piani e attriti

Le massime cariche degli Stati più influenti del mondo, attualmente riunite in Messico, a Los Cabos, per il meeting del G20, stanno, come previsto da alcuni, ridimensionando la politica improntata all’austherity che sembrava essere l’unico rimedio alla crisi. Nel draft della dichiarazione conclusiva, il meeting sentenzia che l’organismo orienterà il suo impegno alle misure di […]

Il crack delle holding del gruppo Ligresti

La sezione fallimentare del Tribunale di Milano ieri ha decretato il fallimento di Sinergia e Imco Spa, le due società holding del gruppo Salvatore Ligresti che controllano Premafin e Fonsai, avallando di fatto le richieste della Procura della Repubblica. Secondo gli investigatori, il debito delle due società verso le banche sarebbe di 400 milioni di […]

Monti e la ricetta per la crescita

Mario Monti, durante la nota informativa sull’incontro dei vertici UE del 23 maggio, è tornato a parlare alla Camera degli obiettivi del suo esecutivo, nonché della via per raggiungerli. Il premier, che si dice “sereno” riguardo all’immagine del Paese sui mercati, ha anche colto l’occasione per definire la direzione delle risoluzioni europee. Il governo Monti […]

Dalla Cina agli States, le ultime sull’economia mondiale

L’economia mondiale nelle ultime ore è preda di dinamiche confusionarie. Pare, a ben vedere, che tra mutue accuse, mosse in controtendenza e parole dei rappresentanti delle istituzioni, nessuno sappia realmente cosa succederà nel breve-medio termine. I listini azionari, dal canto loro, puntano a recuperare qualcosa dopo una settimana di ribasso cronico. C’è, tuttavia, una notizia […]

Alle entrate dello Stato mancano più di 3 miliardi di euro

Ieri la Ragioneria della Repubblica, l’organo statale facente capo al Ministero dell’Economia che controlla il bilancio pubblico, ha diffuso un dato allarmante: se il DEF (Documento Economia e Finanza) pubblicato dal governo appena due mesi fa aveva stabilito un totale di entrate, la realtà dei fatti dimostra che si trattava di una cifra ottimistica. Insomma, […]

Generali: via Perissinotto, ecco Greco

Trascorso un periodo di dieci anni, Giovanni Perissinotto non è più il leader di Generali, il colosso delle assicurazioni. Il CEO ha infatti subito la sfiducia formale da parte del suo stesso consiglio d’amministrazione: il voto si è concluso con un 10-5 per i membri che volevano un cambio al vertice. A spuntarla, quindi, è […]

Visco indica la via della crescita

II neo-governatore di Bankitalia, Ignazio Visco, oggi ha parlato a margine dell’assemblea del gruppo, condensando nelle dichiarazioni finali il suo pensiero sulla crisi. Con lo spread oltre quota 450 e una crisi del debito sostanzialmente irrisolta, le parole di Visco capitano in un momento assai delicato. “I costi della crisi possono essere accettati se ripartiti […]