Il Fondo monetario internazionale taglierà le previsioni per la crescita mondiale a causa dell’impatto della crisi dei mutui ‘subprime’ negli Usa. Lo ha detto il direttore generale del Fmi, Rodrigo de Rato, pur senza dare dettagli sulle cifre.

E’ troppo presto per quantificare” – ha detto de Rato secondo quanto riporta l’agenzia Bloomberg – e anche se ad essere più intaccata sarà la crescita degli Usa, prevediamo conseguenze in Europa e Giappone, ma probabilmente molto più limitate

Via repubblica.it

Non sono ancora del tutto conteggiati gli effetti sulla crescita economica della crisi dei mutui ipotecari «subprime» negli Usa e della conseguente gelata sui mercati creditizi.

Lo ha indicato il capo economista dell’organizzazione, Jean-Philippe Cotis.
Via Corriere.it

Continua la tua lettura