Image Hosted by ImageShack.us Prima o poi doveva succedere. Lehman Brothers, la famosa Banca d’affari americana, nonostante i tentativi del Tesoro di salvarla, non ce l’ha fatta.

Il destino della Lehman Brothers è stato segnato dall’abbandono delle trattative per il salvataggio da parte di Barclays e di Bank of America. In mancanza di un appoggio da parte delle autorità tutti i possibili acquirenti si sono tutti tirati indietro rendendo inevitabile la richiesta di bancarotta.

Il fallimento di Lehman Brothers è il più grande nella storia delle bancarotte mondiali.

Le Borse Mondiali non hanno tardato a manifestare il proprio disappunto  e sono letteralmente crollate causa la sfiducia e l’incertezza per il futuro. Di seguito, gli indici dei titoli guida delle principali Borse europee: – Londra -3,41% – Parigi -4,28% – Francoforte -3,35% – Madrid -3,12% – Milano -3,84% – Amsterdam -3,62% – Stoccolma -3,68% – Zurigo -2,94%.

Tornando a Lehman Brothers, la banca lascia la bellezza di 155 miliardi di dollari di esposizione nei confronti degli obbligazionisti (che ricordiamo non sono creditori privilegiati e quindi saranno pagati per ultimi…), inoltre il debito totale supera i 600 miliardi di dollari.
Si teme al momento per le altre banche in difficoltà…

Continua la tua lettura