casaL’attuale crisi finanziaria che ha portato ad una crisi mondiale e il mercato immobiliare ne risenta in misura maggiore, come avevo già detto, adesso non è il momento di vendere ma neanche di comprare casa a meno che non si disponga di liquidi, la maggior parte delle coppie giovani (per non dire quasi tutte) non hanno un cospiquo conto in banca che permetta a loro di comprare casa con tranquillità, attualmente non conviene accendere un mutuo sia a tasso variabile, sia a tasso fisso in quanto la maggior parte o è precaria o è in cassa integrazione o non prende abbastanza, per questo la soluzione più congeniale è l’affitto, per chi vuole sposarsi e formarsi una famiglia.

Numericamente parlando solo il 38% delle giovani coppie possoni permettersi di comprare casa e optano per un appartamento di almeno 70-100 mq e possono spendere sui 130.000 € – 175.000 €, altrimenti dovrebbero mettere dentro anche la suocera per far fronte ai costi famigliari.

Il costo degli immobili rimane il grande ostacolo per le giovani coppie che convolano a nozze e, data anche la difficolta’ ad accedere al mutuo, solo il 38% puo’ permettersi l’acquisto di una casa. L’affitto, quindi, resta la soluzione piu’ praticata (55% delle richieste), mentre nel 17% dei casi, si e’ persino costretti a rimandare la convivenza.

Via asca

Continua la tua lettura