Stavolta l’euro ha perso qualche colpo, ma aspettiamo domani per vedere i veri svilippi.

Cambi: euro in lieve ribasso in avvio sul dollaro a 1,4382.
Avvio in lieve ribasso per l’euro che viene quotato 1,4382 dollari, in calo rispetto agli 1,4412 della chiusura di ieri. Da ricordare che ieri la divisa comune ha toccato un nuovo massimo intraday di 1,4438 dollari. L’euro cede anche rispetto allo yen a 164,57 (da 165,17) mentre e’ invariata rispetto alla sterlina a 0,6990. Il dollaro recupera invece rispetto alla sterlina (da 2,0614 a 2,0572) mentre perde rispetto allo yen a 114,41 da 114,73.

Vai sole24ore

I mercati dei cambi attendono di conoscere la decisione domani del Federal Open Market Committee. Rispetto alla riunione del 18 settembre, che porto’ a un taglio del costo del denaro di 50 punti base al 4,75%, questa volta vi e’ maggiore incertezza anche se la maggior parte dei commentatori vede come probabile un’ulteriore riduzione di un quarto di punto al 4,50%. Ieri tuttavia l’andamento dei futures sui fed funds ha indicato che cresce il numero di quanti ritengono che la Fed potrebbe rimanere ferma in attesa in quest’occasione e rimandare un eventuale taglio al meeting di dicembre. L’euro da parte sua risente del dato deludente sulle vendite all’ingrosso in Germania che in settembre sono calate dello 0,3% su base mensile e dell’1,7% su base annuale.
Positivo invece il trend dello yen grazie all’andamento ben migliore del previsto delle spese delle famiglie nel mese di settembre.

Vai sole24ore

Se volete essere informati sul cambio Euro/Dollaro:

Il cambio Euro Dollaro a cura di Borsainside.

Vai borsainside

Continua la tua lettura