Il tasso di riferimento per le banche, cioè il tasso Euribor, a 3 mesi sta continuando a scendere, adesso è fermo al 1,041%. A Gennaio il tasso era di 1,343%, quindi una flessione del 22,5% in 1 mese e mezzo. Però non bisogna esultare, in quanto siamo in un clima di piena incertezza, tutto può succedere. Abbiamo visto le agenzie di rating che continuano a declassare chiunque, la Grecia sta facendo la sua parte, ma bisogna vedere fino a che punto e la crescita, in abito UE, che stenta a decollare. Siamo in piena recessione e per questo il tasso Euribor sta, lentamente, scendendo a tutto vantaggio per chi ha stipulato il tasso variabile, che ad oggi, continua ad essere preferito al tasso fisso.

Vi allego la situazione euribor dal 13/02/2012 al 16/02/2012 e la differenza in % tra il tasso del 02 gennaio e il 16 febbraio:

Continua la tua lettura