L’autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha ordinato a tutti gli operatori mobili (wind, vodafone e tim) di procedere alla corretta applicazione delle norme della precedente delibera 514/07/CONS, che alla fine dello scorso anno aveva previsto le agevolazioni per gli utenti sordi sulle reti mobili, tra cui l’opzione di 50 SMS gratuiti.

Con questa comunicazione hanno definitivamente chiarito come devono essere applicate le norme, visto che inizialmente gli operatori avevano immesso sul mercato delle offerte non completamente rispondenti alle esigenze degli utenti sordi. L’ENS (Ente Nazionale Sordomuti), aveva segnalato all’autorità la non corretta applicazione della delibera, chiedendo che i 50 SMS gratuiti fossero verso tutti e non verso lo stesso gestore telefonico e sopratutto senza nessun ulteriore costo per usufruire delle agevolazioni.

A parte l’operatore H3G, che ha spontaneamente attivato l’offerta già da marzo, gli operatori di reti mobili dovranno immettere sul mercato delle nuove offerte per i non udenti entro il mese di giugno.

Via enslombardia

Continua la tua lettura